Per mesoterapia si intende una terapia farmacologica che consiste in una serie di iniezioni effettuate con aghi specifici che consentono al principio attivo di raggiungere il mesoderma, ovvero, lo strato medio-profondo della pelle.

Questa modalità di somministrazione ha due principali vantaggi:

  • riduce la quantità di farmaco necessaria, in quanto non c’è bisogno di raggiungere una concentrazione sistemica ma solo una locale;
  • riduce il tempo necessario prima che la terapia faccia effetto.

Nel caso della cellulite, viene preparato un mix di farmaci diluito in soluzione fisiologica: la composizione esatta viene decisa dal medico in base alle necessità del paziente, ma in genere si tratta di principi attivi lipolitici, antiinfiammatori, drenanti e protettivi per i capillari a cui viene aggiunta una piccola dose di anestetico.

L’anestetico è necessario a causa della lunghezza dell’ago, che penetra a circa 6 mm di profondità: poiché esso raggiunge il derma, che è ricco di terminazioni nervose, la presenza di un anestetico è necessaria per evitare il dolore.

La mesoterapia inizia ad agire dalle prime sedute e non ha effetti collaterali importanti: in seguito al trattamento possono presentarsi dei piccoli lividi, al massimo della dimensione di una moneta, localizzati in corrispondenza dei punti di iniezione.

Si tratta di un trattamento di medicina estetica che richiede l’utilizzo di farmaci, e come tale va praticato esclusivamente da medici all’interno di strutture sanitarie autorizzate. Per completare un ciclo di trattamento sono necessarie circa 10 sedute, dopo sei mesi dalle quali sarà necessario effettuare un ciclo di mantenimento di altre 10 sedute.

La mesoterapia è efficace in quanto agisce contro le cause della cellulite: grazie ai principi antiinfiammatori e lipolitici riduce l’edema al livello del tessuto connettivo, migliorando immediatamente l’aspetto estetico della pelle. È però opportuno associare al trattamento un’opportuna dieta ipocalorica, ricca di frutta e verdura, e un’adeguata attività fisica che aiuterà a mantenere i risultati nel tempo: bisogna comunque considerare che la cellulite non è un inestetismo legato a un accumulo adiposo, bensì all’edema del tessuto connettivo che lo circonda. L’edema è a sua volta dovuto ad alterazioni della circolazione sanguigna, che si presentano spesso su base ereditaria: bisognerà dunque scegliere un’attività sportiva idonea.

Il trattamento

Chi si sottopone al trattamento viene curato con farmaci diluiti in soluzione fisiologica e iniettati nell’area tramite iniettori singoli, ovvero un ago unico, oppure tramite multi-iniettori che supportano fino a 18 aghi.

Dopo una sola seduta, solitamente, non si notano miglioramenti, i risultati più soddisfacenti si vedono dopo circa 8-10 sedute.

La mesoterapia può essere supportata da altri trattamenti complementari come linfodrenaggio, liposuzione e laser; è lo specialista a decidere e consigliare anche altri farmaci che possono aiutare durante la terapia.

I farmaci utilizzati in mesoterapia

Vengono utilizzati i farmaci che si sarebbero somministrati per via sistemica, quindi, sostanze ad azione analgesica, antinfiammatoria, antiedemigena, protettivi dei capillari e lipolitici.

Il trattamento di mesoterapia non provoca dolore, per cui non occorre sottoporre il paziente ad anestesia per via orale o endovenosa, ma viene comunque aggiunta una piccola quantità di soluzione anestetizzante per evitare anche solo piccoli fastidi.

Effetti collaterali della mesoterapia

Gli effetti collaterali della mesoterapia non sono pericolosi e per lo più sono passeggeri.

Dopo il trattamento, la pelle potrebbe presentare leggere lesioni o irritazioni provocate dalla rottura del vaso che spariscono dopo qualche ora. Gli aghi sono molto sottili ma possono comunque provocare ecchimosi; il farmaco iniettato resta circa dodici ore nella zona trattata, perché il suo assorbimento avviene lentamente.

Chiedi la tua consulenza GRATUITA presso il nostro centro di Medicina Estetica.
Un Chirurgo sarà a tua disposizione.

MESOT

Mesoterapia contro la cellulite.
Tag: