La carie è l’indebolimento dello smalto dei denti a causa degli acidi. Gli acidi sono il prodotto della disgregazione, ad opera della placca batterica, degli zuccheri presenti in bocca.

Quali sono le cause delle cavità dentali e della carie?

La carie si forma quando cibi contenenti carboidrati rimangono tra i denti e non riescono ad essere rimossi dallo spazzolino e dal filo interdentale. La placca batterica genera sottoprodotti acidi che si nutrono dello smalto, creando nei denti perforazioni, dette “cavità”. Senza un trattamento efficace, queste perforazioni crescono e si espandono, arrivando anche a consumare tutto il dente.

Le cause principali della carie sono i cibi e le bevande contenenti zuccheri che si attaccano ai denti. Più zucchero si consuma, più acido viene prodotto, causando la carie. Lo zucchero si lega alla placca, indebolendo lo smalto e causando la carie. Ogni volta che consumate uno snack dolce, i vostri denti sono esposti ai danni degli acidi per almeno 20 minuti. È fondamentale comprendere le cause della placca, in modo da potersi prendere cura dei propri denti e, in generale, della propria salute.

Segnali e sintomi di carie e cavità

Il trattamento più diffuso e più efficace per la carie e le cavità è l’otturazione, che impedisce alle cavità di estendersi. Per questo, se osservate segnali di carie o cavità, è estremamente importante fissare un appuntamento con il dentista per ricevere cure immediate.

L’uso di prodotti contenenti fluoro può aiutare a prevenire carie e cavità. Il fluoro si immette nelle zone più deboli per aiutare a ricostruirle prima che diventino cavità.

carie-denti-polimed-afragola-napoli

Come trattare e prevenire la carie

La forma di trattamento più immediata è fissare un appuntamento con il dentista per un’otturazione.

Ci sono alcuni accorgimenti da prendere per rinforzare i denti e prevenire carie e cavità:

  1. Evitare cibi e bevande dolci che alimentano la proliferazione dei batteri nel cavo orale.
  2. Spazzolare i denti regolarmente usando un dentifricio al fluoro. Il fluoro aiuta a prevenire le cavità rallentando la rottura dello smalto e accelerando il processo di rimineralizzazione. Il nuovo smalto che si forma è più duro e resistente agli acidi.
  3. Usare quotidianamente il filo interdentale per rimuovere la placca e i residui di cibo che si insinuano tra i denti, negli spazi che lo spazzolino non può raggiungere. Ciò aiuta a mantenere denti forti e gengive sane.

Come proteggere i vostri bambini da carie e cavità

Aiutare a prevenire la carie e le cavità nei bambini parte dall’insegnare loro buone abitudini di igiene orale e a prendersi cura dei loro denti fin da piccoli.

  1. Valutate con il vostro dentista quando è opportuno cominciare a far usare ai vostri bambini un dentifricio al fluoro.
  2. Fate fare loro una visita di controllo dal dentista ogni 6 mesi.
  3. Assicuratevi che i vostri bambini spazzolino i denti per almeno 2 minuti, due volte al giorno. Assicuratevi che facciano molta attenzione alla parte posteriore dei denti, laddove si concentra la maggiore quantità di placca.
  4. Appena i loro denti iniziano a toccarsi, aiutateli a usare un filo interdentale quotidianamente.

Per un primo consulto GRATIS

CHIAMA SUBITO  Tel. 081 852 2995

Carie e sintomi di cavità dentali, cause e trattamento.